smarketing° smarketing: una rete di professionisti della comunicazione e dell'etica di impresa

Liberi Sogni – cooperativa sociale

Comunicazione visiva Ricerca e progettazione digitale Scrivere chiaro e breve Social media

liberisogni-lario-smarketing-740x400

I bambini che crescono senza natura, da grandi faranno più fatica ad essere felici. La comunità che non è più padrona dei propri spazi viventi perde la sua anima… queste cose un tempo lo dicevano i poeti, i ribelli, gli asceti… ai più sembravano romanticherie sentimentali.
Oggi lo dicono le neuroscienze, è una certezza evidente; ma lo studiamo sui libri, mentre siamo chiusi tra gli angoli retti della città.

Per questo tutte le volte che abbiamo l’occasione di lavorare con gente come quelli di Liberi Sogni ci si apre il cuore, sentiamo che il nostro lavoro aiuta chi persegue un compito enorme e fondamentale per questa umanità inurbata.

CHI

Liberi Sogni è una cooperativa sociale del lecchese; in questi tempi ostili realizzano mille progetti educativi, culturali e sociali che hanno al centro la natura, la sostenibilità, le relazioni e la cultura.

Tra i progetti più importanti troviamo:
– la Libera Università del Bosco,  (video) che recupera saperi e pratiche antiche, mettendo al centro il rapporto tra uomo e bosco;
– il Museo di Comunitàuna rete di musei tradizionali, eco-musei e luoghi di cultura che vogliono diventare beni comuni in cui stimolare la partecipazione e il senso di appartenenza delle comunità locali;
– il Crazy-boscouna porzione di bosco sul Monte di Brianza, in cui la cooperativa propone corsi, laboratori e campi ludici, artistici, sportivi, scientifici e di auto-costruzione.

La loro storia con noi somiglia ad altre: facevano cose meravigliose ma le raccontavano poco e affrettatamente a causa di quell’erosione di urgenze che si mangia l’agenda di chi le cose le fa, piuttosto che raccontarle.
E un po’ anche per quella convinzione (nobile ma pericolosa) che se fai delle cose belle, automaticamente tutto funzionerà bene perché tutti ti capiranno.

No, purtroppo non funziona così: in quest’epoca dove l’apparenza vale più della sostanza, se non lavori sulle “finestre mentali” rischi un po’ per volta di erodere i clienti, il prestigio con le amministrazioni pubbliche, la fiducia degli sponsor, la solidarietà degli insegnanti e indebolisci per stanchezza l’unico tuo potente strumento di forza: il passaparola.

ESSERE BRAVI NON BASTA,
OCCORRE ESSERE BRAVI INSIEME.

Cercavano in noi la comunicazione dell’ecologia, hanno trovato l’ecologia della comunicazione: tutto è stato co-creato, co-progettato; la loro grande forza è stata una capacità rara di lavorare in gruppo.

Hanno vari talenti personali che riescono far a lavorare in fase, affiatati; è una cosa preziosa, specialmente ai nostri occhi che troppo spesso vedono orchestre di splendidi solisti mal sincronizzati che si fanno rumore a vicenda.

Insieme abbiamo razionalizzato i nuovi strumenti di comunicazione, per presentare quella complessità eclettica, creativa, variopinta che per gli schemi a volte rigidi delle burocrazie e delle didattiche, se mal spiegata, sembra matta e imprevedibile: anche con loro, come per tanti clienti, la parte più difficile da fare è stata la “mappa del meraviglioso casino” che sfugge alle catalogazioni e quindi sembra più difficile da capire.
Invece basta usare le cornici mentali giuste e subito appare evidente che è tutto armonico, che tra le parti c’è una perfetta coerenza, appunto, ecologica.

COSA

La cooperativa sentiva chiaramente la necessità di attuare un cambiamento, di trovare nuovi strumenti di comunicazione per presentare la propria complessità: la realtà Liberi Sogni e i suoi tre macro progetti.

Insieme abbiamo dato un nuovo volto all’identità della cooperativa: rinnovato il logo, riscritto i contenuti testuali, dinamizzato social e newsletter, ridisegnato le mappe e le segnaletiche dei boschi ed infine rifatto di sana pianta il sito web, che ora è facile da navigare, semplice da aggiornare e adatto a tutti i devices.

Le esigenze del cliente:

  • dare un nuovo volto all’identità della cooperativa rinnovando il logo ed elementi grafici di base, declinati poi su supporti cartacei e web;
  • creare dei nuovi contenuti testuali, ben redatti e coerenti con il tono di voce scelto;
  • implementare e dare una nuova organizzazione agli strumenti social;
  • utilizzare nuovi strumenti per potenziare l’efficacia della newsletter;
  • creare un sito web semplice e responsive in cui far emergere la complessità di Liberi Sogni.

liberisogni-smarketing-740x400

COME

È stato un percorso formativo piuttosto lungo, con tante persone.
Erano già pronti: avevano la voglia, la cultura, la sensibilità e i talenti per comunicare, avevano tantissime cose belle da dire.
Adesso sono diventati molto bravi non solo a fare le cose, ma anche a raccontarle. Merito nostro? Solo in parte: quando un gruppo vuole cambiare, cambia, basta dargli il la.
In altri casi invece c’è qualcuno dall’esterno che spinge per il cambiamento, ma il gruppo non è maturo e convinto, allora noi possiamo portare le soluzioni tecniche più perfette, ma funzioneranno poco o niente.

Abbiamo dedicato tre giorni ad una iniziale fase di analisi della Cooperativa Liberi Sogni, lavorando assieme ai suoi soci. Eravamo su in montagna, vista lago, in una delle loro sedi… a dimostrazione che la natura aiuta quei pensieri che volano lontano.
Il nostro approccio privilegia lo scambio, la co-progettazione e la formazione: questi momenti sono quindi di fondamentale importanza per un rapporto di fiducia reciproca, quindi per comprendere a fondo la complessità e le esigenze profonde (che non sempre sono quelle manifeste).

Identità visiva

Dopo questa immersione totale abbiamo lavorato a due proposte per la messa a sistema della loro identità visiva: una più conservativa e una innovativa. La scelta dei soci è ricaduta sulla seconda opzione: sentivano di essere di fronte ad una svolta nel loro percorso e volevano rimarcarla con un gesto di forte discontinuità.

liberi-sogni_proposte_iniziali_logo

Il nuovo logo rappresenta, attraverso piccoli pittogrammi essenziali, le diverse anime della natura: umana, vegetale, animale e minerale. Un piccolo ecosistema paritario in cui l’elemento umano non domina ma si affianca agli altri.
La palette cromatica richiama i colori del vecchio logo ma li reinterpreta in relazione ai nuovi elementi.

Per la tipografia abbiamo scelto due caratteri open source:

  • il capriola, font a bastone ma con delle forme un po’ più particolari, rigoroso e allo stesso tempo eccentrico;
  • il fira sans molto semplice, chiaro e leggibile.

La nuova identità è  stata poi declinata per i tre progetti principali della cooperativa (LUB, Museo di Comunità e Crazy Bosco) creando coerenza e familiarità tra le quattro identità visive. La scelta di forme (spighe, foglie, alberi) e colori (giallo, rosso, azzurro, verde e terre) rafforza questo forte legame con la natura, che permea tutte la attività della Cooperativa.

liberi-sogni_sistema_loghi

In ultimo abbiamo abbiamo applicato le nuove identità ai vari media: modelli grafici per i social e il sito web, carta intestata, presentazioni a slide, pieghevoli, cartoline e locandine.

Mappe e Segnaletica

In particolare per la LUB è stato fatto un lavoro aggiuntivo sulla segnaletica e la mappa dei percorsi. Abbiamo affiancato il referente della cooperativa nella creazione del modello e poi revisione dei pannelli informativi degli itinerari tematici sul monte di Brianza. Sviluppando la mappa e una ventina di pannelli su 4 temi: castagni, lavatoi, clorofilla e arte.

lub-itinerari-1

Sito web

Sempre in un’ottica di collaborazione e co-progettazione abbiamo delineato insieme l’architettura dell’informazione del sito: www.liberisogni.org .  Abbiamo scelto un tema wordpress responsive, semplice ma con una struttura capace di esprimere la complessità di attività, progetti e luoghi ed adattabile alle esigenze sempre in divenire della cooperativa.

Abbiamo optato per una home page semplice, che offrisse una panoramica essenziale delle diverse attività da approfondire poi nelle pagine interne, anche attraverso l’uso di tab e accordion.

Con così tanti progetti e luoghi diversi, il calendario ha in questo sito un ruolo centrale: aiuta l’orientamento e la consultazione dei diversi eventi in programma.

Di questo ordine beneficia anche il Diario: non dovendo più segnalare qui i vari eventi, raccoglierà solo le riflessioni e gli approfondimenti più ragionati.

Percorso formativo

Oltre al lavoro di progettazione abbiamo organizzato dei percorsi formativi mirati per la cooperativa con dei workshop tematici di approfondimento, per:

  • imparare a scrivere testi “facili da leggere”,
  • utilizzare al meglio i social,
  • scrivere una newsletter efficace, utilizzando la piattaforma mailchimp,
  • imparare a gestire il nuovo sito su wordpress,
  • utilizzare i modelli preimpostati da noi su canva.com, per sito, social e comunicazione cartacea.

Successivamente abbiamo affiancato i vari responsabili dei progetti nell’utilizzo di questi nuovi strumenti, per portarli alla completa autonomia.

Attualmente il lavoro iniziale è finito, ma siamo ulteriormente incaricati di brevi affiancamenti e perfezionamenti.